Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Dopo una battuta d’arresto, si sa, c’è sempre delusione, dopo quella contro l’Armani Jeans Milano nelle parole della guardia bianconera Fabio Zanelli (a riposo, ieri, a causa della contrattura dei muscoli della coscia sinistra) c’è l’amaro in bocca ed una gran voglia di cancellare il finale della gara.

“Quando arrivi a giocarti la partita all’ultimo tiro, può andarti bene, come del resto male. Abbiamo fatto un grande secondo tempo difensivo, concedendo poco a loro e recuperando lo svantaggio. Non abbiamo giocato altrettanto bene il primo tempo – ha ammesso “Zanna” -, resta il rammarico, anche perché era una gara alla nostra portata. Abbiamo sbagliato troppi liberi (8; ndr) e qualche canestro facile: in un match perso così, sono errori che contano e diventano determinanti, anche perché diventa difficilissimo giocarsi poi la gara punto a punto”.
Parliamo della gara di Ebi e Riley?
“Riley, dopo un avvio con alcune difficoltà, ha giocato meglio. Cosa davvero positiva. La speranza è che abbia preso fiducia e che possa continuare a crescere con questo atteggiamento. Ebi? Da parte sua non è stata una grande partita, ci stiamo sforzando di inserirlo nei nostri giochi: noi giocare assieme a lui e viceversa. Il gruppo dell’anno passato è più abituato al sistema di gioco di coach Valli. Ebi ha giocato buone gare, contro Milano un po’ meno buona, c’è la voglia da parte sua di giocare assieme a noi”.
Ora bisognerà iniziare a pensare alla trasferta di Avellino.
“Ho visto in televisione il loro successo a Casalecchio di Reno contro la Virtus Bologna: l’Air ha giocato molto bene. Bisogna ancora smaltire la sconfitta contro Milano, da oggi inizieremo a preparare questa difficile trasferta. Avellino è molto tosta da affrontare. Cercheremo di fare di tutto per andare a vincere. Dopo Milano, resta un po’ di amaro in bocca. Abbiamo perso più per demeriti nostri che per meriti di Milano. Giocando meglio il primo tempo, avremmo potuto far nostro il risultato. Gli errori ci stanno. La difesa ci deve essere”.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.