Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

PRONTI? VIA! Da oggi per la Trenkwalder prende ufficialmente il via la stagione 2008/2009 e molte altre squadre di legaDue cominceranno a sudare nelle prossime ore. Proprio per questo abbiamo pensato di provare a studiare ed analizzare quelle che saranno le avversarie che Young e soci. Un po’ per capire chi dovranno affrontare i biancorossi “ogni maledetta domenica” e un po’ per provare a studiare chi ostacolerà l’ambizioso cammino dei reggiani verso i vertici della classifica e quali saranno le avversarie più pericolose e temibili.
AGET IMOLA
GIUDIZIO. Rispetto alla scorsa stagione potenzia il reparto lunghi (attenzione a Joe Bunn che ha ottime credenziali), dovrà affidarsi maggiormente al gioco di squadra dopo aver perso Pickett. In panchina c’è Bianchi, giunto da Teramo e al suo esordio in questo campionato, che potrebbe dare buone chances al reggianissimo Pugi.
OBIETTIVO. Una salvezza meno tribolata rispetto alla scorsa stagione.
I PROBABILI 5. Ferri, Stokes, Pugi, Bunn (Iversen), Canavesi.
BANCO SASSARI
GIUDIZIO. Arriva in cabina di regia il folletto Rowe che tanto bene fece a Livorno, in serie A, due stagioni or sono. Ezugwu sostituirà Nikkila sotto le plance, il resto è il gruppo portante che ha ben figurato nello scorso campionato. L’impressione è che si sia rafforzata e già l’anno scorso fece un ottimo campionato….
OBIETTIVO. E’ costruita per stare nella parte alta della classifica e lotterà per il vertice.
I PROBABILI 5. Rowe, Whiting, Dordei (Bushati), Vanuzzo, Ezugwu.
CARMATIC PISTOIA
GIUDIZIO. Perso Bencaster ha comunque acquistato pericolosità dal perimetro con l’ex Ferrara e Sassari Darby e l’ex fabrianese Infanti, ragazzo interessante ed in grande crescita. Non può più contare su un giocatore tattico come Porzingis ma cercherà di farsi strada grazie all’arma preferita da coach Lasi: la difesa
OBIETTIVO. Si prova a salire su un vagone del treno dei playoff sperando di non scendere alla prima fermata.
I PROBABILI 5. Darby, Infanti (Rosselli), Kazlauskas, Toppo, Tyler
CIMBERIO VARESE
GIUDIZIO. Un nome e un blasone molto pesanti da portarsi sulle spalle in questa LegaDue. A supportare questo peso sono stati chiamati Childress in regia, specialista in promozioni dopo l’ultima con Caserta, ed il suo mentore Pillastrini in panchina. Galanda porterà cuore ed esperienza.
OBIETTIVO. Solo ed unicamente la Serie A.
I PROBABILI 5. Childress, Reid, Boscagin, Cotani. Galanda.
CRABS RIMINI
GIUDIZIO. Attenti a quei tre, ovvero Goss, Scarone e McCray che il canestro lo vedono e lo centrano eccome. In più c’è l’esperienza di De Pol mentre sotto canestro ecco l’oggetto misterioso Kesicki, il polacco che proprio la Pallacanestro Reggiana ha portato in Italia e che l’anno scorso ha fatto tanta panchina a Bologna. Poca però la qualità in panchina.
OBIETTIVO. Possibilmente un posto nei playoff ma andrebbe bene anche una salvezza tranquillissima.
I PROBABILI 5. Goss, Scaron, McCray, De Pol, Kesicki.
EDIMES PAVIA
GIUDIZIO. Un allenatore emergente e proveniente dalla Serie B (Salieri), qualche scommessa interessante e un po’ di “usato sicuro” come l’ex reggiano Paul Marigney, sono il mix per una piazza che vuole rilanciarsi dopo aver rischiato anche di sparire.
OBIETTIVO. Il mirino è sulla salvezza ma se qualche scommessa viene vinta, beh, allora nessun traguardo è precluso…
I PROBABILI 5. A. Cinciarini, Marigney, Mobley, Ammannato, Volcic
FASTWEB CASALE
GIUDIZIO. E’ stata la grande regina del mercato con acquisti da Serie A come Ghiacci, Fantoni e l’esplosivo play Dowdell che con il Nancy ha vinto lo scudetto francese, senza dimenticare che è arrivato Farrington come comunitario. Manca ancora un lungo, dopo le partenze di George e Volcic. Squadra intercambiabile ed ambiziosa se troverà continuità di risultati e la giusta chimica considerando le tante stelle. In ogni caso potrebbe essere la nuova numero 1 ed è la grande favorita.
OBIETTIVO. Gli investimenti fatti impongono la Serie A.
I PROBABILI 5. Dowdell, Formenti, Ghiacci (Pierich), Fantoni (Farrington), pivot americano.
FILENI JESI
GIUDIZIO. La mancata promozione e le partenze di Capobianco, Moss e Hoover in direzione Teramo non hanno spento gli entusiasmi. Nelle Marche si sono rimboccati le maniche ed ecco una nuova coppia americana Cuffe-Boykin insieme ai confermatissimi Maestranzi e Maggioli. In panchina è tornato Andrea Zanchi mentre Falls che ha sostituito Hoover si è infortunato negli States e il suo ingaggio potrebbe saltare in extremis. Si vedrà.
OBIETTIVO. Quale sarà mai dopo aver perso la promozione in Serie A lo scorso Giugno? Riprovarci è doveroso…
I PROBABILI 5. Maestranzi, Falls (Sambugaro), Cuffe, Boykin, Maggioli.
HAREM SCAFATI
GIUDIZIO. Un coach esperto della categoria come Gramenzi e diverse facce nuove. Funzionerà a dovere la coppia di esterni Lenzly-Davis? E’ questo il grande interrogativo. Regista di riserva l’ex biancorosso Busca e alla guardia dei tabelloni c’è l’imponente Sneed prelevatp dal campionato olandese
OBIETTIVO. Piazza calda che crediamo voglia sentire parlare solo di Serie A, anche se non sarà tra le compagini che partono in prima fila.
I PROBABILI 5. Lenzly, Davis, Santarossa, Salvi, Sneed.
ROSETO 1946
GIUDIZIO. Prende il posto di Fabriano, da cui ha acquisito i diritti, e lo fa con quintetto di sicuro valore nel quale figurano il reggiano Fabio Ruini, il mastino Lloreda e l’ex Blazers J.R. Pinnock più un nazionale svedese ed uno brasiliano, quel Fulvio che si dice abbia un ottimo tiro da 3 punti. Dalla panchina cosa potrà arrivare? I dubbi sono tanti, insomma…
OBIETTIVO. Ottenere una salvezza tranquilla provando ad entrare nelle nove che lotteranno per la promozione candidandosi a possibile sorpresa.
I PROBABILI 5. Ruini, Fulvio, J.R. Pinnock, Ringstromi, Lloreda
BRINDISI
GIUDIZIO. Neopromossa ambiziosa nelle mani del g.m. Santi Pugliesi e dello sceriffo Perdichizzi che portò Capo d’Orlando in serie A. Quintetto da corsa con buoni talenti. Un punto debole potrebbe essere la panchina.
OBIETTIVO. Lo stesso di Roseto probabilmente con un po’ più di talento considerando gli ingaggi di Porzingis (ex Livorno) e Killingsworth (ex Scafati).
I PROBABILI 5. Parente, Hatten, Porzingis, Feliciangeli, Killingsworth
PRIMA VEROLI
GIUDIZIO. Ha forse il quintetto meglio assortito di tutto il campionato. C’è di tutto: uno contro uno, rapidità, precisione, potenza e agilità. Il neo g.m. Nembo Kid Riva e coach Trincheri proveranno a togliersi molte soddisfazioni e potrebbero riuscirci. Manca ancora un’ala forte mentre il pivot sarà Kyle Hines alto “solamente” 1.96 cm.
OBIETTIVO. Il progetto è importante: un posto nei play-off non si può fallire.
I PROBABILI 5. Robinson, Nissim (Mian), Migliori, Gatto, Hines
TD SHOP.IT LIVORNO
GIUDIZIO. Coach Dell’Agnello ha perso Fantoni e Anderson ma si è consolato con Bagnoli e il debuttante in Europa Marcelus Kemp di cui si dice un gran bene.
OBIETTIVO. Il primario è la salvezza, poi se capita di trovare spazio anche nelle prime 9 non sarebbe melissimo…
I PROBABILI 5. Giuri, Boyette, Kemp, Ostler, Bagnoli
UMANA REYER VENEZIA
GIUDIZIO. Torna tra i professionisti dopo 15 anni di esilio e fa capire che vuole rimanerci con conferme ed acquisti mirati che la potranno portare ancora più in alto se non subito, nel girto di un paio di stagioni.
OBIETTIVO. Il quintetto con Nate Green (ex Bologna e Udine), George, Rombaldoni e Bougaieff sulla carta punta in alto ma le tante agguerrite avversarie non le faranno sconti, per cui diciamo che un posto nei playoff andrà benone.
I PROBABILI 5. Rombaldoni (Meini), Green, Carrizo, George, Bougaieff
VANOLI SORESINA
GIUDIZIO. Giovane ed ambiziosa, si assicura Troy Bell uno dei migliori stranieri e tiratori della LegaDue. Presenta l’esperienza e il talento di Silvio Gigena e Lollis e la freschezza di Ryan Bucci figlio di George ex campione della Fortitudo. Darà fastidio e sarà un ostacolo duro per chiunque
OBIETTIVO. Migliorare, se possibile, la semifinale playoff raggiunta nella scorsa stagione.
I PROBABILI 5. Bell, Bucci, Valenti, Gigena, Lollis

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.