Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Il procuratore federale Palazzi ha usato il pugno duro, anzi durissimo sul Bologna, mantenendo le richieste che si prevedeva, ovvero tre anni per Portanova, deferito per tentato illecito sportivo, uno per Di Vaio per omessa denuncia e due punti di penalità per il Bologna con 50mila euro per responsabilità oggettiva. Giornata lunga quella che si è svolta a Roma e che vede entrare in causa il filone barese dell’inchiesta sul calcioscommesse. Nella mattinata c’è stato il dibattimento tra il procuratore federale Palazzi e gli avvocati di Portanova e Di Vaio, Bordoni e Magnisi.
Scartate dalla corte le richieste di poter ottenere nuove testimonianze, sono state accettate diverse prove documentali, ma soprattutto è stata accettata l’idea che se i tabulati telefonici richiesti a vodafone e tim non sono stati forniti e la Procura di Bari non li ha consegnati alla procura federale è perchè sono a favore della difesa. Risentita la replica di Palazzi: “quella telefonata non è poi così importante e ovviamente vengono utilizzati mezzi diversi dal telefono”.
La tensione è stata tanta e durante l’intervallo c’è stato lo sfogo del difensore rossoblù Daniele Portanova che ha sviluppato i temi che lo hanno portato qualche giorno fa ad una conferenza stampa.”Mi accusano di una cosa che non ho fatto, stanno massacrando la mia famiglia e me mediaticamente. Pretendono che ammetta una telefonata che non ho mai fatto, come faccio ad ammetterla? Sono pronto a ricorrere in ogni sede”. Poi il processo si sospende e al ritorno c’è una novità, la richiesta di patteggiamento a quattro mesi per Marcello Sanfelice, che è ritenuta congrua dalla Corte e dunque comincerà a scontarla da domani e tornerà in panchina a dicembre. Poi le richieste pesantissime per Portanova, Di Vaio e il Bologna. Sarà la corte a stabilire se i ragionamenti di Palazzi sono fondati o se le prove fornite dalla difesa potranno far derubricare le gravi accuse

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.