Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Sono giorni davvero difficili per la Fortitudo, non solo dal punto di vista sportivo dove, anzi, le cose si stanno rimettendo a posto. è da un punto di vista economico che le cose stanno precipitando confermando quei rumors che i bene informati stanno facendo circolare da qualche settimana. Ieri la conferma ufficiale dal Comune, tramite una dichiarazione dell’Assessore allo sport Patullo in consiglio comunale, che la Fortitudo non ha ancora versato i seicentomila euro della rata del mutuo sottoscritto con il Credito sportivo nel 2000 per la ristrutturazione del Pala Dozza. Se la fortitudo non pagherà l’importo dovuto entro la metà di novembre, sarà il Comune di Bologna a doversi fare carico della rata a scapito dei contribuenti. Ma i guai sembrano non finire qui perché la notizia pubblicata oggi da un quotidiano locale danno come falsa anche l’annunciata sponsorizzazione con la Gmac Financial Services, braccio finanziario della General Motors, che doveva essere non solo sponsor ma anche partner finanziario nel Parco delle Stelle. Interpellato il vicepresidente Toni Simonetti, questi è caduto dalle nuvole smentendo ogni coinvolgimento in queste operazioni, oberata da una perdita appena annunciata di 2,5 miliardi di dollari solo nel terzo trimestre dell’anno a causa della crisi economica mondiale e americano nello specifico. A questo punto si attendono risposte dalla dirigenza della Fortitudo perché passi per le difficoltà sportive, ma di queste brutte figure i tifosi non ne vogliono più sapere. Il futuro della Fortitudo si fa sempre più fosco…

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.