Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Da questo pomeriggio è ufficiale: Miguel Anguel Britos è stato ceduto al Napoli e nella città partenopea è già stato presentato: “Sono molto contento di essere qui. A Bologna sono stato tre anni ed è stata un’avventura bellissima, ma ora avevo bisogno di fare il salto di qualità. E il Napoli me l’ha concesso”. Dunque parole di rispetto verso una squadra che lo ha scoperto e lanciato. Forse con la maglia azzurra, accanto a Cavani e Gargano sarà più facile convincere Tabarez nel convocarlo in Nazionale, che è l’unica cosa che il Bologna non è riuscito a dargli. In giornata diversi giornali si erano sbilanciati sulla eventuale arrivo di un giocatore, da Aronica a Rinaudo oppure 10,5 milioni cash per il difensore. Solo uno, diamo merito al Corriere dello Sport, aveva individuato in Luigi Vitale, terzino sinistro di 23 anni, la contropartita tecnica. Purtroppo sarà solo in prestito secco perchè nel ragazzo il Napoli crede molto e vuole darlo al Bologna perchè possa giocare con continuità e crescere in serie A. Il suo procuratore, Luca Urbani, ha avuto parole di soddisfazione per la scelta di Bologna: “Luigi non ha ancora firmato per il Bologna, anche se la trattativa è in fase avanzata e al 99% andrà ai felsinei. Domani potrebbe essere il giorno decisivo per definire l’operazione e depositare il contratto. Bologna rappresenta una bella vetrina anche se la cessione in prestito del Napoli evidenzia la considerazione del club verso Vitale”.
Ora non manca molto a mister Bisoli, che non ha voluto commentare l’arrivo del giovane terzino visto che non è ancora ufficiale, per avere una squadra più forte soprattutto in avanti. Non manca molto solo quando quando sarà ufficializzato l’arrivo di Caracciolo e Diamanti. Giovedì ci sarà l’incontro finale e potrebbe essere svelato il volto della squadra che domenica partirà per Andalo anche se all’appello mancano ancora un centrocampista, forse l’americano Bradley e Munari, che potrebbe arrivare soprattutto per Gimenez.
Intanto oggi sono state individuate le squadre che faranno da sparring partner della squadra rossoblù in Trentino. La prima uscita sarà mercoledì 20 luglio alle 17 per una partitella in famiglia, BolognaA e Bologna B, quindi domenica 23 luglio, sempre allo stadio di Andalo alle 17 i rossoblù sfideranno una rappresentativa locale, quindi mercoledì 27 l’avversario sarà il Grosseto, mentre l’ultimo giorno di ritiro, sabato 30 luglio, sarà il Vicenza l’avversario del Bologna.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.