Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Rimane operativo il caso Boykins alla Virtus. Ieri il miniplay è rientrato a Bologna dopo la vacanza in America, non autorizzata dal club, secondo i programmi del giocatore. In serata lo statunitense è passato all’Arcoveggio ma non ha partecipato all’allenamento coi compagni perché, dopo un’iniziale ipotesi di riavvicinamento, sembra che le parti si siano di nuovo allontanate. Il motivo, non di natura tecnica nè economica (per ora), va ricercato nella piena disponibilità del giocatore a garantire a La Fortezza prestazioni professionali a fronte di eventuali pressioni famigliari che potrebbero indurlo a tornare negli Usa. La causa della vacanza infatti riguarda un piccolo intervento chirurgico al quale è stato sottoposto uno dei figli. Il patron Sabatini, furioso la sera di Natale per lo sciopero bianco di Boykins con Ferrara (zero punti in 17′) e dichiaramente pronto a inchiodare il contrattone del giocatore più costoso (3,5 milioni di euro lordi) della serie A, ieri si è chiamato fuori dalla vicenda lasciandola nelle mani di coach Boniciolli e del gm Luchi, più tolleranti: «Spetta a loro la decisione — ha detto Sabatini — se fosse per me Boykins può tornare a Cleveland. L’allenatore e il manager parleranno con lui per capire se è possibile ricostruire il rapporto. Io non ne voglio sapere nulla». Alla base del perdono ci sarebbero motivi funzionali: non è facile liberarsi di un contratto così forte, c’è una vasta letteratura di precedenti legali che favoriscono i giocatori; inoltre ad oggi la Virtus non riesce a inquadrare sul mercato un sostituto di livello. Per arrivare alla pace, Boykins è chiamato a pagare pegno col club (multa salata), coi compagni (pubbliche scuse nello spogliatoio) e col coach. Ma nel summit con Boniciolli e Luchi è emersa, come condizione risolutiva, l’urgenza di risolvere le priorità di Boykins tra il lavoro e la famiglia. Così il play è stato invitato a pensarci sopra 24 ore mentre coach e gm hanno rinviato nelle prossime ore la decisione definitiva.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.