Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Dopo un giorno di riposo il Bologna è tornato in campo oggi a Casteldebole, con una certezza in più e tanti dubbi. La certezza è arrivata da Curci che sarebbe dovuta essere la prima testa a cadere sull’altare del rinnovamento ed invece a causa dell’infortunio alla mano di Stojanovic sarà tra i pali anche a Reggio Emilia contro il sassuolo. Per lui una sorta di rivincita. L’hanno scorso a causa di diversi infortuni ha dovuto lasciare al giovane le redini della porta nelle ultime partite, ora capita il contrario.
Dunque tutti con Curci e forza Curci, anche perchè Agliardi è oramai entrato nel dimenticatoio dello staff tecnico e dunque nonostante i black out del portiere, ora è necessario difenderlo e dargli coraggio. Per il resto Pioli sta incrociando le dita affinchè gli otto nazionali in giro per il mondo non abbiano problemi fisici, anche perchè la sua idea del 3-5-1-1 può essere messa in atto soprattutto se Perez, Diamanti e Kone potranno essere nelle migliori condizioni. Da verificare anche Cristaldo, che sarà l’unica punta dell’attacco rossoblù, che sabato ha lasciato l’allenamento a causa di un attacco improvviso di un virus intestinale, mentre prosegue il recupero di Della Rocca dopo il problema alla schiena, così come quello di Cherubin e Alibec, per i quali è iniziato il lavoro fisico per riportarli allo stesso livello atletico dei compagni dopo i lunghi infortuni.
Anche per il Sassuolo la partita con i rossoblù vale doppio, non solo i tre punti, ma pure la panchina per Di Francesco. Se da Casteldebole è partita una chiamata per mettere in preallarme Reja, dall’altra parte sarebbe Di Carlo il tecnico scelto da patron Squinzi per sostituire colui che lo scorso anno ha accompagnato la squadra nella galoppata verso la storica promozione in serie A. Sabato scorso colloquio serrato con i tifosi e allenamenti a porte chiuse esattamente come accade in quel di Casteldebole, dove prosegue anche il silenzio stampa. Anche in casa neroverde alcune assenze per gli impegni internazionali, Luca Antei (Under 21), Jasmin Kurtic (Slovenia) e Reto Ziegler (Svizzera). Anche per Di Francesco, dunque, un occhio non certo disinteressato alle partite di domani sera.
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_bologna_20131014.mp4

Categoria: Calcio, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.