Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

La sostituzione di Gasperini, avvenuta in mattinata con Ballardini, cambiano un po’ le carte in tavola. Non certo in casa rossoblù, ma sulle motivazioni che nascono in una piazza dopo un cambio tecnico, davvero inspiegabile, viste le tante assenze con le quali ha dovuto convivere in questa stagione. Dunque bisognerà capire da dove comincerà Ballardini, che ha come vice un bolognese come Carlo Regno, il cui figlio gioca nella Primavera rossoblù. Le certezze sono quelle che Toni si sta riprendendo, così pure Veloso che a centrocampo dovrebbe giocare con Rafinha, mentre accanto all’ex bomber della nazionale potrebbe esserci il giovane Destro, visto che Sculli e Palladino rientreranno solo tra un paio di settimane.
Anche nel Bologna ci sono diversi problemi dopo le uscite sabato sera di Portanova e Radovanovic. Per il primo si tratta di una microfrattura al setto nasale. Difficile che da qui a mercoledì si possa realizzare una maschera su misura e dunque Malesani potrebbe dargli un turno di riposo per far giocare dall’inizio Cherubin o Moras. Per il resto difficile che possa cambiare una formazione che secondo il tecnico ha giocato il miglior primo tempo della stagione. Lui stesso ha decretato che Di Vaio giocherà esterno per accentrarsi, con Buscè a destra e Meggiorini centrale e dunque il Bologna giocherà ancora il modulo 4-3-3, con Perez, Della Rocca e forse Gaby Mudingayi, che deve riprendersi da un problema muscolare che non sembrava importante, invece lo ha costretto a saltare il Lecce e lo staff sanitario dovrà verificare se è a rischio di una ricaduta e dunque preservarlo per l’incontro con il Brescia, oppure poterlo dare come abile e arruolato già per mercoledì. Oggi si è regolarmente allenato con il resto della squadra, così come Ekdal, che ha superato l’influenza, ma nel caso non ce la facesse, essendo out anche Radovanovic per una distorsione alla caviglia, il prescelto sarà Casarini. Domani mattina la rifinitura a porte chiuse, poi la partenza per Genova.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.