Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

In Commissione, l’Assessore ai Trasporti Andrea Colombo ha ribadito più di una volta che si tratta di un «passaggio obbligato» previsto dal contratto sottoscritto con Tper-

Anche questo carattere di “ineluttabilità” che l’Amministrazione comunale sta attribuendo alla decisione di aumentare le tariffe dei biglietti degli autobus dal 1° di agosto, però, non è facile da mandare giù per i bolognesi.
Cittadini quanto, soprattutto, consiglieri comunali dell’opposizione. Che essendo per la maggior parte avvocati, della contrattazione conoscono qualcosa anche loro.

(Nel servizio, l’intervista a Manes Bernardini, Capogruppo della Lega Nord in Consiglio comunale)

E da oggi fino al giorno della votazione della delibera in Consiglio comunale, la Lega Nord raccoglierà firme contro il “caro bus” proprio sotto la finestra del Primo Cittadino Virginio Merola.

Intanto, il Popolo della Libertà lavora ad un ordine del giorno per inserire nella delibera l’aumento del minutaggio di validità del biglietto per la corsa semplice, l’integrazione del biglietto per l’autobus con quello dei treni del Servizio ferroviario metropolitano, e la calmierazione dei prezzi degli altri titoli di viaggio come il city pass e gli abbonamenti mensili ed annuali, per premiare la scelta di chi si affida al mezzo pubblico tutti i giorni.

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_biglietti_bus_20130722.mp4
Categoria: Attualità
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.