Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Dunque i due nomi nuovi accostati alle sorti del bologna della prossim astagione sono quelli di Andrea Iaconi, già Direttore sportivo di Pescara Arezzo e Grosseto, mentre per quanto riguarda l’allenatore di Mimmo Di Carlo, che potrebbe essere un nome che può acquistare punti solo nel caso in cui fosse Sergio Gasparin a sedere sulla poltrona di direttore sportivo.
Ma nel week end il lavoro di traqcciaturea della mappa da parte di Maurizio Setti, il vice presidente delegato all’area tecnica, dovrebbe concludersi con un incontro chiarificatore anche con Salvatore Bagni. In questo modo la proposta che lunedì prossimo porterà in CDA sarà completa suia sui nomi che sulle cifre. Potrà così confrontare le proprie idee con quelle dei soci, cercando, se possibile, trovare la quadratura del cerchio tra soluzioni troppo sperimentali e una sorta di ritorno al passato come potrebbe essere Fabrizio Salvatori, che, però, dalla sua, ha il vantaggio di conoscere l’ambiente ed essere riuscito a salvare il Bologna per due anni di seguito con budget praticamente a zero.
Dunque è ancora difficile dire da chi sarà composto lo staff tecnico rossoblù, anche perché ancora non si conosce il budget. Come detto nei giorni scorsi non sono finite le problematiche anche di natura fiscale legate al passato e dunque sono giorni decisivi anche per conoscere conti e previsioni per il futuro. Sono diversi i consiglieri impegnati nei diversi ambiti, dallo presidente Guaraldi a Consorte, da Scapoli a Rimondi, senza contare il discorso legato ai fornitori e alla nuova sede. Ognuno di loro porterà i risultati delle proprie deleghe al fine di capire quanti e quali giocatori bisognerà mettere sul mercato per fare la nuova stagione. Ma il discorso tecnico potrà essere fatto solo dopo la scelta di direttore sportivo e allenatore. Queste sono le due figure che non possono essere sbagliate e per questo motivo anche se non dovessero uscire dal cda di lunedì non sarebbe un problema, non si tratterebbe di indecisionismo, ma solamente di saggia prudenza.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.