Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_airc_tc_20160516.mp4Concerto Straordinario a favore di AIRC martedì 17 maggio 2016 ore 20.30 Teatro Manzoni di Bologna Giancarlo Giannini voce recitante Giovanni Bellucci pianoforte.
«Sogno di una notte di mezza estate» testi di Shakespeare dall’Amleto, La tempesta, Otello, Il mercante di Venezia, Enrico VIII,Sogno di una notte di mezza estate musiche di Byrd, Busoni, Beethoven, Chopin, Alkan, Liszt.

Giancarlo Giannini recita testi di Shakespeare accompagnato al pianoforte da Giovanni Bellucci. Il recital, intitolato Sogno di una notte di mezza estate, è un singolare intreccio di letteratura e musica dedicato a Shakespeare e ai capolavori musicali ispirati alle sue opere, nella ricorrenza del 400° anniversario della morte del drammaturgo inglese (1616-2016). Shakespeare in musica, attraverso i secoli, dal barocco allo stile classico, dalle seduzioni romantiche di Chopin, Alkan e Liszt, sino al primo Novecento di Busoni. Dalla cinquecentesca Gailliard di William Byrd alla Sonata op.31 n.2 “La tempesta” di Beethoven, dal Notturno op.15 n.3 “Après un représentation de Hamlet” di Chopin, alle spettacolari variazioni di Liszt sulla celebre Marcia nuziale di Mendelssohn, parte delle musiche di scena composte per Sogno di una notte di mezza estate.

Spiega Giovanni Bellucci, ideatore del progetto e raffinato interprete del pianismo virtuosistico ottocentesco, «eseguire la Sonata detta “La tempesta” di Beethoven, il misterioso Notturno in sol minore composto da Chopin dopo aver assistito alla rappresentazione teatrale di Amleto, i fuochi d’artificio lisztiani della parafrasi da concerto sul Sogno di una notte di mezza estate di Mendelssohn alla luce delle letture shakespeariane di un grande artista come Giancarlo Giannini, mi è sembrato il modo migliore per ricreare l’originaria ambientazione espressiva di questi capolavori sonori, nel tentativo di riviverne l’intensità primordiale, la scaturigine dell’ispirazione creativa».

Il concerto è a favore di AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro che da 50 anni finanzia la migliore ricerca oncologica.

Biglietti in vendita presso Bologna Welcome (Piazza Maggiore 1/E) tel. 051 231454, dal martedì al sabato ore 13-19

Biglietti online www.bolognafestival.it; www.vivaticket.it; www.classictic.com

Categoria: Attualità
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.