Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Domenica pomeriggio il Bologna gioca una partita troppo importante per non mettere almeno per qualche ora l’ascia di guerra tra i soci sotto terra, darsi la mano come se nulla fosse accaduto e tifare perchè la squadra, piena di seconda linee a causa di squalifiche e infortuni, possa ottenere i tre punti che darebbero in pratica la matematica salvezza.
Con il Palermo la società ha attivato ancora altre forme di agevolazioni, specie per le famiglie, che dovrebbero riempire la curva san Luca in una giornata che si preannuncia perfetta perchè soleggiata ma non troppo calda. Ma ciò che ci si attende è vedere un Bologna che torni ad essere un po’ più vispo di quello visto a Bergamo, con la gamba fresca di chi ha voglia di mettersi in mostra, anche se ovviamente il rischio sarà di un po’ di ruggine da smaltire.
Cominciando a fare la conta mancano Raggi, Perez e Mudingayi per squalifica, quindi Antonsson che si è infortunato in settimana e gli esami hanno evidenziato una lesione di primo grado agli adduttori e sarà di circa un mese il tempo di recupero. Partendo dalla difesa, ecco le novità, con Sorensen a destra, Portanova centrale e Cherubin a sinistra. Visto che Morleo non ha confermato una forma confortante è probabile che sia Rubin l’esterno sinistro, con il rientro di Crespo a destra, se recupererà dalla botta alla caviglia, oppure Pulzetti, che però in quel ruolo non rende come da centrocampista. In mezzo la voglia di mettersi in mostra di Krhin e Taider, mentre in avanti c’è da registrare il ritorno di Ramirez, che ha recuperato dall’infortunio. Insieme a lui Diamanti e Di Vaio. Poco indicativo l’allenamento di oggi al Dall’Ara nel quale Pioli ha mischiato un po’ tutte le carte.
In casa Palermo Migliaccio e Miccoli non stanno benissimo ma ci saranno, nel 3-5-2 di Bortolo Mutti. Davanti all’ex Viviano, i tre centrali saranno Labrin, Milanovic e Mantovani. Quindi a centrocampo Pisano, Migliaccio, Donati, Barreto e Balzaretti, infine Miccoli ed Hernandez in avanti. Arbitrerà Gervasoni di Mantova, mentre seguiremo l’incontro dalle 18 su Telecentro durante Domenica sport.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.