Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Davvero dove c’è da mangiare ci provano in tanti! Ieri si è parlato di un possibile contatto tra il Bologna e Cassano. Sembra che negli scorsi giorni il procuratore di Diamanti abbia offerto ai rossoblù il ritorno del giocatore per una cifra decisamente conveniente rispetto a quella pagata al Bologna. Allo stesso momento Corvino ha ricevuto i procuratori di Aquilani, di Ledesma e pure accenni per Vargas. Tutti giocatori di livello, ma decisamente in fase calante. Il Bologna cerca i vari Rizzo, o come riporta Stadio oggi, l’attaccante paraguiano della Roma Sanabria o il giovane Valerio verre, di proprietà dell’Udinese che lo scorso anno era al Perugia ed ha segnato il primo delle due reti ai rossoblù nella sconfitta della prima di campionato. Questi sono i giocatori in rampa di lancio, che potrebbero dare freschezza ad una squadra che con difensori che portieri e difensori di esperienza e un accentratore come Matuzalem, sarebbero in grado di dare freschezza e quel pizzico di follia che i giovani garantiscono.
Al Bologna servono almeno due esterni se è vero che si vogliono tenere solo Mbaye e Masina, tre centrocampisti, visto che ci sono solo Matuzalem, non ancora rinnovato, Rizzo e Zuculini che non sarà della partita almeno fino ad ottobre. Inoltre serve tutta la batteria degli attaccanti. E’ vero che in rosa ci sono Mancosu, Cacia, Acquafresca e Bianchi, e che in ritiro saranno chiamati per metterli in mostra, ma è chiaro che nelle idee della società nessuno dovrebbe fare parte del gruppo. Poi, magari, come capitato a gennaio con Acquafresca, bisognerà fare di necessità virtù, ma è chiaro che per Rossi cominciare con qualche giocatore e trovarsi tra un mese con altri quattro non sarebbe proprio il modo migliore per cominciare la stagione.
Ora mancano solo cinque giorni al raduno rossoblù ed è probabile che tra lunedì e martedì siano molti i nodi che torneranno al pettine. Uno su tutti quello di Ilicic, ma anche lo juventino Coman, così come Defrel e la punta centrale. Probabile che Corvino cominci a dare degli out out ai procuratori che ovviamente stanno giocando al rialzo. Weekend di attesa, dunque in attesa che il direttore possa scoccare le stoccate decisive per dare a Rossi una squadra che sia fatta almeno al 60-70% prima di partire per il ritiro di Castelrotto

Categoria: Calcio, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.