Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

L’emergenza continua e bisogna capire se le assenze nel pomeriggio di Laribi, Acquafresca e Cacia sono solo dettate da normali affaticamenti o da qualcosa di più. Nella speranza che non si debba allungare ancora la lista degli assenti che vede già Morleo, Garics, Paez, Matuzalem, Casarini e probabilmente Maietta, Lopez nel preparare la partita di domenica ha svolto oggi una doppia seduta. Con il Latina, dove ritroverà Francesco Valiani, ex famoso soprattutto per il gol vittoria con il Milan nel 2008 all’esordio in serie A dei rossoblù allo stadio di San Siro, è stato provato con continuità, durante la seduta pomeridiana chiusa con una partitella un po’ triste otto contro otto, tra cui ben tre ragazzi della Primavera, uno schema che ha previsto una sorta di partitella 10 contro nove, con una squadra senza l’attacco formata da Ceccarelli, Oikonomou, Ferrari e Masina, che si è scambiato il ruolo con Abero, mentre a centrocampo hanno lavorato Zuculini, Buchel e Bessa e Giannone davanti a loro. Dunque, a parte l’assenza di Laribi, che senza dubbio domenica sarà della partita, sembra che il tecnico stia pensando di fidarsi di Bessa come mezzala, facendo rimanere Laribi dietro alle punte, un segno di continuità nell’aspetto tattico, ma pure di sfida verso il Latina, squadra che nonostante i soli sette punti e il cambio di tecnico, fino a questo momento ha raccolto molto meno di quanto seminato fino ad ora. Se i rossoblù hanno il pregio di essere squadra cinica che sfrutta al massimo le occasioni per poi difendersi con ordine, per i laziali c’è ancora troppo fumo, per una squadra, che dopo aver sfiorato la promozione lo scorso anno, ci vuole riprovare.
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/RVM_BOLOGNA_20141008.mp4

Categoria: Calcio, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.