Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

La modalità era sempre la stessa: entrava nel negozio o nell’albergo che aveva scelto di rapinare, volto coperto dal casco con visiera abbassata e mano in tasca, a simulare un’arma che in realtà non aveva. Così si sentiva sicuro di minacciare chi stava dietro al bancone e se ne andava col bottino in borsa, in genere poche centinaia di euro. Ieri mattina all’alba è stato scoperto e arrestato il 43enne di origine romana che svaligiava gli esercenti di Bologna durante le ore piccole. La polizia lo accusa di due rapine, una riuscita e una tentata, ma il sospetto è che ne abbia fatte cinque, tutte nella stessa notte. Una vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, proprio perché recidivo della rapina. Nell’agosto del 2010 era stato arrestato con l’accusa di avere rapinato, in rapida sequenza, due videonoleggi e tentato di rapinare una farmacia. All’alba di domenica ha preso di mira l’hotel Europa di via Boldrini e la libreria Feltrinelli di via dei Mille, dove ha minacciato l’addetto e portato via 260 euro. Dall’albergo si è invece allontanato a mani vuote dopo che il portiere lo ha scacciato, dicendogli: “Sei già venuto stanotte, non c’è più niente per te”. Lo stesso hotel era infatti stato rapinato, con le stesse modalità, anche nella tarda serata precedente: un bottino di poche decine di euro. Dopo la rapina in libreria, la polizia ha intercettato il 43enne in sella a uno scooter nei pressi di via Indipendenza, è riuscita a bloccarlo a Porta Mascarella al termine di un breve inseguimento. L’uomo avrebbe ammesso solo i due episodi avvenuti all’alba, ma è sospettato di altri tre: la rapina notturna all’hotel Europa, un’altra compiuta poco dopo all’hotel Donatello di via Indipendenza (con un bottino di 500 euro) e l’ultima a una farmacia di via Irnerio (200 euro). Su questi ultimi fatti le indagini sono ancora in corso. Attualmente il 43enne stava scontando un periodo di affidamento in prova ai servizi sociali dopo la condanna per i fatti di tre anni fa.

Nel video: intervista a Enrico Gardini, Commissario Capo Questura di Bologna
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_rapine_alberghi_20130812.mp4

Categoria: Cronaca
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.