Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

C’è anche un danno erariale per più di 5 milioni di euro, contestato al Consorzio interuniversitario Cineca, fra le operazioni portate avanti della Guardia di Finanza di Bologna nei primi cinque mesi di quest’anno.

Oltre 4 milioni derivano dal mancato adeguamento dei contratti di assunzione dei dipendenti e dei dirigenti alla natura pubblicistica che il Consorzio ha assunto a seguito di una legge del 2006.

L’altro milione dall’affidamento di una consulenza pluriennale ad un ex lavoratore, che le Fiamme Gialle del capoluogo emiliano-romagnolo hanno contestato sia per la sua natura continuativa, ingiustificata considerando che un collega con le stesse capacità era subentrato al dipendente dopo il suo pensionamento, sia per l’importo del contratto, addirittura superiore al precedente stipendio del lavoratore.

(Nel servizio, l’intervista al Generale Virgilio Pomponi, Comandante provinciale della Guardia di Finanza)

Parallelamente, sono proseguiti gli accertamenti sulle spese dichiarate dai gruppi consiliari dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, un tema tornato alla ribalta proprio in questi giorni.

(Nel servizio, l’intervista al Generale Virgilio Pomponi, Comandante provinciale della Guardia di Finanza)

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_bilancio_finanza_20130625.mp4
Categoria: Cronaca
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.