Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Il giovane centrocampista Federico Casarini è stato convocato dal commissario federale della Nazionale Under 20 Francesco Rocca per uno stage che si terrà a Coverciano dal 24 al 27 agosto.

“Sono molto contento”, afferma Casarini. “L’anno scorso il tecnico Francesco Rocca mi aveva convocato in Under 19, prima del mio infortunio alla caviglia: il fatto che mi abbia chiamato ora per questo stage dell’Under 20 significa che non si è dimenticato di me. Nelle rappresentative azzurre ho fatto un po’ tutta la trafila, a partire dalla Under 17: spero che tutto questo continui, in particolare ora che sto entrando in una Nazionale importante come l’Under 20, che si prepara a disputare i Mondiali di categoria e della quale fanno parte giocatori bravi che hanno già raccolto presenze in prima squadra. Personalmente, sto vivendo un’estate molto bella: alle spalle l’infortunio dell’anno scorso, ho partecipato al ritiro precampionato col Bologna e ora arriva anche la soddisfazione di questa convocazione”.

Questo il commento di Giancarlo Marocchi, Responsabile Tecnico del Settore Giovanile.
“Sono contento per questa convocazione in Nazionale e soprattutto per l’apprezzamento di Arrigoni per il ragazzo e per come si è proposto nel ritiro di Sestola. Noi al Settore Giovanile lavoriamo per questo: le parole del tecnico della prima squadra ci rendono felici e rappresentano un grande riconoscimento. Con Arrigoni mi confronto spesso e lui quando può osserva gli allenamenti della Primavera: il suo apprezzamento pubblico per Casarini è la cosa che mi fa più piacere. Quanto alla convocazione in Under 20, fa seguito ad alcune precedenti esperienze nelle rappresentative giovanili: queste sono occasioni importanti per lui, che può confrontarsi con ragazzi bravi della propria età provenienti dalle altre squadre italiane e prendere così coscienza delle proprie doti. Casarini ha una tecnica eccezionale e buone doti fisiche: caratteristiche importanti per lui, in prospettiva; può e deve migliorare nei tempi di esecuzione: lavorare con la prima squadra sicuramente gli è d’aiuto, in questo senso”.

Fabio Perinelli è l’allenatore che ha seguito da vicino Casarini nel Settore Giovanile rossoblù.
“L’ho avuto con me sin dagli Allievi Regionali e già allora si vedevano le sue doti: era un bravo giocatore e si è confermato tale negli anni successivi, facendo importanti passi avanti. Ha una facilità di corsa disarmante, tecnicamente è molto dotato e ha tutte le prerogative per arrivare a certi livelli. Siamo molto contenti per questa convocazione in Under 20: se lo merita. So che anche in ritiro con la prima squadra Federico si è comportato in maniera positiva: tutti hanno parlato bene di lui, a partire da Daniele Arrigoni”.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.