Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Siamo esattamente a metà settimana e la tensione verso il match con il Lecce comincia a sentirsi. Il Bologna per completare il proprio ritiro tra le mura amiche ha addirittura provveduto ad oscurare le piccole zone di osservazione dove la stampa si assiepava per guardare gli allenamenti a porte chiuse. Nulla di male, anzi, in questo modo saranno davvero sedute riservate e solo domani, per la partitella amichevole si cercherà di capire quali scelte mister Papadopulo potrà proporre per il match salvezza con il Lecce. Intanto prosegue senza sosta la prevendita dei biglietti e si può prevedere che saranno almeno 25.000 i tifosi rossoblu sulle tribune domenica per sostenere una squadra che sia con la Reggina che con il Torino almeno per un tempo ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per salvarsi. E pure gli scommettitori se ne sono accorti: se danno Reggina e Lecce praticamente spacciate e il Chievo già salvo, nonostante il punto in più la retrocessione in B di Bologna e Torino viene quotata per entrambe a 1.70. Dunque grande attenzione in campo, partita difficile sia perché quest’anno il Bologna al Dall’Ara non è quasi mai riuscito a convincere, sia perché giocatori come Osvaldo o Marchini non sono mai riusciti a giocare due partite convincenti di fila. Tutte le volte che sono stati riproposti dopo un buon incontro non hanno rispettato le attese e così anche se a Torino i due hanno cambiato il volto all’incontro sarà Papadopulo a dire se è meglio partire con il 4-5-1, oppure se l’utilizzo di Osvaldo dietro alla punta può essere la scelta migliore.
Una prima risposta a queste domande ci sarà dunque domani pomeriggio, anche se è possibile che il tecnico nasconda un po’ le carte, altrimenti non avrebbe avuto senso un’intera settimana con allenamenti senza i tifosi

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.