Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Una buona notizia viene da Casteldebole: il Bologna ha ripreso con vigore a seguire il settore giovanile. Lo dimostrano il ritorno al torneo di Viareggio dopo 11 anni dove i ragazzi di Perinelli esordiranno lunedì alle 15 allo stadio di Rosignano con il Rimini, per poi giocare mercoledì 11 febbraio con la Sampdoria e chiudere il proprio girone venerdì 13 contro gli uzbeki del Pathtakor. Le prime di ogni girone e le 6 migliori seconde (su 10 gironi) si qualificacheranno per gli ottavi. La Primavera rossoblù, formata da ragazzi del 1990 e 91, mentre le altre squadre sono quasi tutti 89, sarà rafforzataa nche dai ragazzi che giocano quest’anno in prestito in squadre della regione: Zaza da Castel san Pietro, Perelli dalla Giacomense e Di Benedetto dal San Marino, mentre potranno partecipare solo in caso di qualificazione alla seconda fase Nazzani e Casarini, impegnati la prossima settimana rispettivamente con l’under 20 degli stati uniti e con quella azzurra. Obiettivo? Fare il meglio possibile, diciamo almeno passare il primo turno.
Ma che il Bologna guarda al futuro è dato dall’esplosione del progetto KIDS 05-13. Si tratta di sviluppare un metodo di allenamento e crescita dei giovani in modo da garantire a tutte le società partecipanti il medesimo programma. Sono partiti con 10 squadre della regione che hanno avuto durante quest’anno ben 40 visite degli allenatori rossoblù, mentre dalla prossima stagione si aggiungeranno ben 16 società provenienti da tutta Italia, con la volontà da parte dei dirigenti del Bologna di realizzare prossimamente un luogo dove poter accogliere i giovani provenienti anche da fuori città.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.