Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Si chiude il 2010, ma per chi segue la palla a spicchi non c’è troppo tempo per festeggiare. Bussa infatti già alle porte un nuovo turno di campionato, che avrà luogo domenica prossima, 2 gennaio: l’unica formazione esentata sarà la Fortitudo, dal momento che la serie nella quale la F scudata è impegnata, la B Dilettanti, ha deciso di fermarsi sino all’Epifania. Il big match del primo turno del nuovo anno, sulla carta, sarebbe quello di Siena tra i campioni d’Italia e la Virtus: ma dal momento che da una parte c’è una formazione quasi indefettibile, che sinora ha perso una partita su 11, e dall’altra c’è una Virtus incerottata ed anche abbastanza demoralizzata, l’unica vera incognita sarà quella di vedere quanto e come i bianconeri riusciranno a tenere dritto il timone, consci che il loro futuro in effetti si giocherà in altre partite e non in questa. Anche perché, in una sfida che vede i bianconeri perdere sempre da 5 anni, con 17 sconfitte consecutive che ovviamente non possono essere casuali, l’unica cosa da fare sarà coscientemente prendere l’impegno come un ottimo allenamento, e concentrarsi già sin d’ora sulle successive gare contro Biella e Roma, nelle quali le V nere si giocheranno il posto per le Final Eight di coppa Italia a Torino. In Lega Due potranno riposare Ferrara e Forlì, dal momento che il derby che le ha viste contrapposte si è già giocato prima di Natale con la vittoria degli estensi: il proscenio toccherà quindi ad Imola, che ospiterà l’ottima Pistoia (autentica rivelazione di questi primi mesi di stagione), e soprattutto al derby Rimini-Reggio Emilia, nel quale i riminesi tenteranno fortemente di rimanere in posizione playoff, ma i reggiani giocheranno addirittura per la salvezza, e quindi è facile pronosticare una sfida ad altissima tensione.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.