Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Una bella Meccanica Nova passa sul campo della Pilot Italia Biassono con il punteggio di 62-79 al termine di una gara che ha visto le bolognesi condurre sempre nel punteggio. Le padrone di casa viste le assenze di Invernizzi e Galbiati hanno rotazioni ridotte ma non per questo fanno mancare intensità alla gara, andando con decisione a rimbalzo e cercando di sfruttare ogni indecisione delle rossoblù. Bologna però è molto precisa in attacco, con Bestagno (20pt + 9reb) protagonista proprio come nella gara di andata. Dopo un primo quarto di sostanziale equilibrio, con gli attacchi a prevalere sulle rispettive difese (20-22), la Libertas inizia ad attingere dalla propria panchina, complice un metro arbitrale che ha talvolta penalizzato l’aggressività bolognese (27-15 i falli). Rickeviciute deve ben presto fare ritorno in panchina gravata di tre falli, largo quindi ad Alessandra Visconti, sempre a proprio agio nel ruolo di specialista offensiva ma attenta anche a rimbalzo (11) ed in difesa. La Meccanica Nova lentamente inizia a prendere un vantaggio cospicuo, superando la doppia cifra con due triple di Matilde Dall’Aglio, per chiudere all’intervallo sul 30-45. La ripresa riprende con le squadre un po’ raffreddate in uscita dagli spogliatoi, un terzo quarto in sostanziale parità (15-14 per le milanesi il parziale),con Bologna che controllo l’incontro ruotando giocatrici e forze sul campo con precisione, Barlassina punisce in contropiede, Costi dall’arco, Leva e Nannucci con difesa e sfondamenti subiti, per una serata che vede in due punti mai in discussione. La Pilot non si rassegna, Contestabile (20pt) e Canova (17pt) provano a tenere il passo, ma la capolista non si fa sorprendere e chiude con sicurezza la gara con venti lunghezze di vantaggio, anzi no 17 con Barbieri a infilare la tripla da centro campo allo scadere. Una prestazione positiva per le ragazze di coach Savini, che unita ai risultati dagli altri campi premia Bologna con 4 punti sulle dirette inseguitrici. Un mini bottino da gestire con attenzione da qui alla fine del girone di ritorno, evitando cali di concentrazione. Il tutto già da sabato, con la Valtarese di Borgotaro reduce dallo sgambetto rifilato a Bolzano (69-66) nell’ultima gara di questa giornata.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.