Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Risorge Bologna, ad una settimana esatta dal 102° derby, ma è una doppia rinascita ben diversa nei contenuti e nei fatti. La Fortitudo GMac ha superato a fatica una Ferrara ancora più in ambascie di lei, in un match nel quale la gara sembrava essere quella a fare meno peggio, piuttosto che quella di primeggiare. Se la cosa, in fondo, non deve preoccupare più di tanto gli estensi, che sapevano fin dall’inizio che la loro strada verso la salvezza sarebbe stata lastricata di molte insidie, ben diverso è il discorso della F scudata, partita con dichiarate ambizioni d’Eurolega e riconvertita ora in formazione da bassa classifica, per la quale superare di misura una scarsa Ferrara è già materia di soddisfazione. Ben altro spessore ha dimostrato invece la Virtus a Roma, dove, nell’ipotetica corsa ad eleggersi l'”anti-Siena”, i bianconeri hanno vinto con il cuore e con le unghie su uno dei campi più difficili d’Italia: permangono ancora, questo è vero, alcuni problemini che assillano la formazione di coach Boniciolli, ma appaiono piccoli sassolini al confronto di quelli che affliggono tuttora le squadre avversarie. E, tornando ancora in tema-derby, sembrano davvero quisquiglie al confronto di quelli dei cugini. La stracittadina, comunque, ha spesso sovvertito pronostici che sembravano già scritti, quindi staremo a vedere. In Lega Due bella prova di Reggio Emilia, che si è sbarazzata di Scafati, mentre Imola e Rimini sono state decisamente sfortunate, cedendo entrambe nel finale rispettivamente contro Jesi e Soresina. Ora Reggio è salda in terza posizione di classifica, Imola veleggia comunque tranquilla a metà classifica, mentre Rimini è stata risucchiata all’ultimo posto, ed ora rischia davvero tanto.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.