Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Bologna uber alles, Bologna più che mai Basket City: Fortitudo, Virtus ed anche Imola in Lega Due hanno portato a casa nel weekend risultati importantissimi, per non dire addirittura vitali per i propri campionati. Pochi, ad esempio, avevano previsto una vittoria sabato della Fortitudo contro la Benetton, un po’ per la forza dell’avversario (Treviso veniva da 3 vittorie consecutive), un po’ per il momento della F scudata (che viceversa arrivava al match da 2 sconfitte pesanti nel punteggio e nella forma), e soprattutto perché alle solite ma comunque pesanti assenze tra i biancoblù si aggiungeva nell’ultim’ora la peggiore possibile, quella cioè dell’unica bocca da fuoco rimasta, vale a dire Qyntel Woods. Il risultato, invece, ha dato un’insperata e vitale boccata d’ossigeno ad una squadra che ora, finalmente, potrà inserire con più tranquillità i nuovi innesti tanto attesi. Ottima anche la vittoria della Virtus ieri a Cantù, campo insidioso dove invece le V nere sono uscite alla grande alla distanza, nonostanza la rinnovata assenza di un pezzo da 90 come Jamie Arnold. Ma, senza ovviamente sminuire le imprese di Virtus e Fortitudo, lo squillo più importante, e determinante in ottica di classifica, lo ha realizzato Imola in Lega Due, che espugnando il parquet di Roseto si affaccia addirittura in zona playoff: risultato, questo, davvero fantastico, soprattutto se rapportato ad un roster apparentemente non importante e zeppo di vere e proprie scommesse. Abbastanza male, invece, le altre squadre della regione: Ferrara è uscita pesantemente battuta in casa da Caserta nel posticipo di ieri di serie A, mentre in Lega Due Rimini è ritornata nel baratro perdendo in casa da Veroli, e la sola Reggio Emilia ha colto i 2 punti espugnando il parquet di Brindisi.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.