Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Salutata la colonia di stranieri del campionato – aspettando la conferma dai vertici tecnici si può definire nel complesso positiva la loro prova – italiani e oriundi di Unipol banca Fortitudo Bologna si rigettano nella mischia. C’è da onorare la fase finale della coppa Italia, a cominciare dalla sfida di questa sera con Rimini (ore 21 in casa Telemarket) che verrà replicata domani sera, venerdì al Falchi e (come si dice “in necessary”) avrà la sua coda-spareggio sabato sempre in casa della migliore classificata: Bologna appunto. Sarà Cody Cillo a lanciare in riva all’Adriatico ed è evidente che il fattore motivazione farà riemergere l’italo-americano ammirato per tutta la stagione (e non quello dell’ultimo inutile match con Nettuno). “Vincere la coppa Italia diventa l’obiettivo stagionale – dice il presidente Macchiavelli – con la consapevolezza che, centrarlo, significherebbe poter disputare la prossima coppa dei campioni”. Macchiavelli, che archivia in fretta i malumori di taluni sulla formula del campionato (“quando è stata presentata andava bene a tutti”) spiega come questa coppa Italia sia avvincente e per nulla scontata: “Non sarà compito facile portare a casa il trofeo, sarà un po’ come rinnovare i duelli più esaltanti della stagione, vista la presenza di tutte le rivali più accreditate. Al “Mondiale” Cillo se la vedrà con Chris Di Roma; poi venerdì Fabio Betto affronterà Sandy Patrone. Nel frattempo la Fortitudo ha salutato Matteo D’Angelo, volato negli States per affrontare l’avventura con la sua Winthrup University nel torneo dei college. A Matteo un sincero “in bocca al lupo” (salterà pure gli Europei juniores). E sempre a proposito di coppa Italia, l’Unipol Banca Fortitudo Bologna annuncia che per tutti coloro che hanno sottoscritto l’abbonamento alla II fase del campionato (round robin) e per chi si era assicurato l’ingresso alle finali L’INGRESSO AL FALCHI PER TUTTE LE SFIDE CASALINGHE SARA’ GRATUITO. Il Consiglio ha stabilito il costo anche del biglietto per tutte le gare di coppa Italia: 5 euro, prezzo unico. Resta in vigore la promozione che consente a tutti i ragazzi al di sotto di 14 anni di entrare gratis. La valente formazione della Newsletter con la Effe sul monte di lancio ha dato vita in occasione dell’ultima gar disputata in casa a un interessante sondaggio sui “giocatori” dell’IBL oggetto di desiderio degli appassionati bolognesi. Non sveliamo l’esito (sebbene è chiaro che Peppe Mazzanti ha fatto la parte del leone). Sul mercato prossimo venturo registrimo l’ultima dichiarazione del presidente: “Il Consiglio direttivo ha stabilito di fare a settembre il punto della situazione, fissando il budget della stagione a venire sulla scorta delle certezze, gli sponsor che saranno confermati e quelli che verranno a mancare”.
Infine complimenti all’arbitro italiano Maurizio Chierici: il livornese ha fatto parte della crew che ha diretto ai Giochi di Pechino la semifinale Usa-Cuba e la finale Corea-Cuba.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.