Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Servirebbe tornare indietro di un bel po’ nella macchina del tempo per ritrovare un simile precedente, visto che la seconda giornata del massimo campionato italiano di baseball si svolge in un’unica giornata, cioè sabato 13 aprile, in pieno “anticiclone Nabucco”, che dovrebbe garantire bel tempo e temperature gradevoli su tutti i diamanti. Un po’ sfasati gli orari di inizio degli incontri. Si parte alle 15 con le sfide Parma – Godo e San Marino – Grosseto, segue Rimini – Novara alle 15.30, poi Ronchi – Bologna e Nettuno – Reggio Emilia alle 16. Per quanto riguarda gara2, si inizia alle 19.30 a San Marino, alle 20 a Parma, mentre a Ronchi, Nettuno e Rimini il playball è fissato all’orario più “canonico” delle 20.30.
La seconda fatica dell’Unipol Fortitudo è dunque la trasferta allo stadio Gasparidis di Ronchi dei Legionari, che curiosamente ha lo stesso indirizzo del Gianni Falchi, cioè Piazzale Atleti Azzurri d’Italia. Un vero e proprio “tour de force” al quale saranno sottoposti gli atleti della squadra biancoblu, che partiranno in pullman alle 8.30 di mattina e rientreranno in piena notte, dopo due gare disputate e oltre 600 chilometri di viaggio fra andata e ritorno. Come ammette lo stesso manager Marco Nanni “… è un programma che può produrre qualche fattore di stress, soprattutto per i giocatori meno giovani …”. Considerazioni che non spostano di una virgola l’obiettivo indicato da Nanni, che è quello di vincere il weekend, che in questa stagione significa ottenere due vittorie, lasciando a secco gli avversari, anche perché, sostiene il manager bolognese, “… la prossima settimana ci sarà il confronto con il Rimini, che a mio avviso è la squadra più forte del campionato, completa in tutti i reparti, con un cuore del lineup che da solo ha ottenuto 16 valide nel primo turno di campionato; vorremmo arrivare a punteggio pieno a incontrare i pirati”.
L’Unipol Fortitudo, uscita alla grande domenica scorsa nelle due gare di esordio nel massimo campionato contro il Novara, si presenta a Ronchi quasi al completo, con la sola defezione di Bassani, vittima di una probabile lussazione alla spalla sinistra.

Categoria: Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.