Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Queste le parole del tecnico Daniele Arrigoni al termine di Fiorentina-Bologna 1-0.
“Dobbiamo gestire meglio la partita: disponiamo di tanti giocatori che conoscono la Serie A ma quando andiamo sotto ci scomponiamo un po’ come squadra e, a volte, ci troviamo anche ad andare piano quando si dovrebbe velocizzare il gioco e viceversa, si dovrebbero gestire meglio queste situazioni. Comunque, a Milano avevamo commesso molti più errori in tutte le zone del campo, pur avendo vinto”.
Anche oggi, come con l’Atalanta, la sconfitta è dovuta ad un episodio sfavorevole.
“Una disattenzione che ci è costata cara: in Serie A si pagano le ingenuità che si commettono. Nella ripresa loro hanno avuto altre occasioni, e comunque solo dalla media distanza, ma avevamo lasciata libera la nostra metà campo nel tentativo di recuperare: abbiamo osato, abbiamo cercato il pari (del resto, contro una squadra del genere bisogna osare: se non si fa gol, non si fanno punti), ci siamo andati vicini col Volpi e Adailton, non potevamo fare di più”.
Come valuta la prova di Britos?
“Ha fatto il suo dovere. Per lui era la prima volta nel nostro campionato”.
Contro l’Udinese mercoledì farà turn over?
“Certo, anche perché arriviamo a fine partita con alcuni giocatori molto stanchi: non so quanti ne cambio rispetto a oggi, ma ne cambio parecchi”.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.