Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Ancora festeggiamenti e riconoscimenti per la UGF Fortitudo, che nella sede di Ascom Bologna ha voluto ieri mattina ringraziare ufficialmente i suoi sponsor, a partire da UGF Assicurazioni, che hanno contribuito alla cavalcata vincente. In questa sede, nell’ambito della presentazione dell’accordo fra Ascom Bologna e Fortitudo baseball, sette mesi fa venne contestualmente presentata la nuova squadra e in particolare i nuovi giovani innesti, che hanno ben contribuito alle sorti della Effe Blu. E’ stato il Presidente di Ascom, Enrico Postacchini, che ha confessato di aver anch’egli indossato il guantone in età giovanile nei campi fuori Porta Saragozza, a fare gli onori di casa: “… bentornati dove l’avventura è iniziata – sono state le sue parole – non ho mai considerato il baseball uno sport minore, anzi sta raccogliendo successi da far invidia a sport più celebrati: portare, con queste prestazioni, il nome di Bologna fuori dalle mura è un elemento di vanto per la città intera”. “Sono contento – ha proseguito Postacchini – di ospitare le varie società sportive in Associazione, che può diventare la casa dello sport bolognese”.
Nel ringraziare Ascom per l’ospitalità, Stefano Michelini, in qualità di Presidente della Fortitudo B.C. 1953, ha espresso il più vivo riconoscimento da parte della società biancoblu agli sponsor, a partire dal “main” UGF Assicurazioni, che hanno sostenuto la squadra biancoblu in una stagione definita dal Presidente “straordinaria e che rimarrà nella storia della Fortitudo”. “Ringraziando gli sponsor – ha proseguito Michelini – nell’auspicio che questi amici possano accompagnarci anche nella prossima stagione per mantenere la Effe Blu ai vertici del baseball italiano ed europeo, crediamo che con i risultati sportivi e le iniziative messe in campo, la società e la squadra abbiano quest’anno restituito un valore agli stessi in termini di visibilità”. Come ha infatti comunicato anche il responsabile marketing biancoblu, Pietro Galletti, sono aumentate notevolmente, nel corso della stagione, le presenze in TV, radio e sui media in generale. “Lo stadio Gianni Falchi oggi è più accogliente e ci impegneremo ancora – ha affermato Galletti – per migliorarlo ulteriormente, a favore dei cittadini e le famiglie bolognesi che intendono frequentarlo”.
Alle parole di Galletti sono seguite quelle di Giancarlo Tonelli, Direttore generale di Ascom Bologna, colpito dai risultati della squadra “doveva essere l’inizio di un ciclo, sono arrivati subito successi importantissimi” e anche dal pubblico che ha frequentato lo stadio: “ho visto che le famiglie sono presenti al Gianni Falchi, un modo per vivere un impianto sportivo in maniera diversa; ha grande significato il fatto che una famiglia possa andare ad assistere con piacere e senza problemi ad un evento sportivo. Occorre rendere aperto e vivibile l’impianto, anche con la collaborazione di attività commerciali, e in questo senso è il contributo che intende fornire Ascom”.
Federico Corradini, accompagnato da Maurizio Castellina, entrambi importanti dirigenti del gruppo UGF, ha portato il saluto e la soddisfazione del main sponsor per come è andata la stagione, plaudendo anche all’incontro fra due “eccellenze” come l’Ascom e Fortitudo baseball: “c’è differenza fra supremazia ed eccellenza, quest’ultima è la capacità di mantenere i risultati nel tempo; UGF è soddisfatta della stagione e ringraziamo anche i media che ci hanno sostenuto, sia nei momenti più felici ma anche in quelli, seppur pochi, di difficoltà, e un grande ringraziamento al lavoro fatto da tutti, giocatori, tecnici, dirigenti, collaboratori, ora occorre cominciare a progettare il futuro.”
La mattinata si è chiusa con la premiazione dei dirigenti e degli atleti biancoblu da parte di Ascom, seguita da un rinfresco. Per la Fortitudo B.C. 1953 sono stati presenti, oltre a Michelini e Galletti, il vice Presidente Folletti, i dirigenti Ferri e Calzolari, il Direttore sportivo Mura, il Manager Nanni, i giocatori Landuzzi, Betto, Alaimo, Fornasari e D’Amico. Anche se la notizia non è ancora ufficiale, è stato reso noto che Marco Nanni è stato chiamato a far parte, come coach, dello staff della nazionale azzurra, a partire dall’anno 2011, fatto che ha riscosso un consenso unanime in sala, con i presenti che si sono subito complimentati con il “plurititolato” Manager bolognese.

Nel pomeriggio, la cerimonia presso la Sala Polivalente dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, dove il Presidente dell’Assemblea Matteo Richetti ha premiato le tre squadre di baseball regionali che hanno vinto i campionati nelle varie categorie, dunque la UGF Fortitudo campione d’Europa, il Cariparma campione d’Italia e la Nuova Pianorese che ha ottenuto la promozione in serie B. Al saluto di Richetti è seguito quello di Maurizio Cevenini, promotore dell’iniziativa ma assente per i noti problemi che ne hanno causato il ricovero in clinica. Il Cev non ha voluto comunque mancare all’appuntamento, prima con un messaggio letto dalla sua segretaria, Tamara Imbaglione, grande appassionata di baseball, poi intervenendo direttamente al telefono, salutando i presenti con un messaggio davvero toccante, trovando però anche il modo di far sorridere tutti: “… grazie a voi che riuscite a farmi tenere per la Fortitudo …”. Solo nel baseball, ovviamente…

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.