Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Nello sport come nella vita, il rispetto delle regole e dell’altro sono alla base della formazione dei giovani e di una società più giusta. Tutte le componenti della società dovrebbero contribuire, ognuno per la sua parte, alla diffusione della cultura e dei valori sportivi in ogni gesto quotidiano. Sono questi i principali temi affrontati durante il convegno “Fair Play a tutto campo – Il rispetto delle regole e dell’altro nello sport e nella società” organizzato dalla Fondazione Malavasi di Bologna in collaborazione con il CONI Emilia Romagna.
Davanti ad una platea composta prevalentemente dai giovani studenti delle Scuole Manzoni, l’arbitro internazionale Nicola Rizzoli è intervenuto insieme all’ex capitano ed oggi club manager del Bologna FC, Marco Di Vaio, al responsabile del settore giovanile del Bologna FC, Daniele Corazza, al responsabile del settore giovanile della Virtus Pallacanestro, Giordano Consolini, all’allenatore di rugby, Nicola Aldrovandi, e al tifoso del Bologna FC appartenente al gruppo Beata Gioventù, Cristian Frabboni.
Oltre ai saluti del vicepresidente della Fondazione Malavasi, Carlo Bottari, e del presidente del CONI Emilia-Romagna, Umberto Suprani, hanno partecipato al dibattito, moderato dal giornalista Matteo Fogacci, anche lo psicologo dello sport, Ubaldo Pedretti, e il membro del Comitato Nazionale per la Bioetica, Stefano Canestrari.

Categoria: Sport, Sport varie
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.