Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

83-91
EDIMES PAVIA: Cinciarini 11 (0/5, 1/2), Marigney 19 (5/9, 2/4), Mobley 16 (3/5, 2/6), Viggiano 21 (7/10, 2/5), Volcic 10 (4/5), Antinori, Colussi 2 (1/2, 0/2), Ammannato 4 (2/2), Ne Evangelisti,Zambrini. All. Salieri.
AGET IMOLA: Sorrentino 6 (3/4), Swann 18 (6/7, 2/3), Pugi 18
(4/5, 3/5), Bunn 20 (8/15, 0/1), Canavesi 8 (2/4, 1/3), Valentini 5 (1/3, 1/2 ), Ferri 3 (1/2, 0/2), Iversen 13 (4/5, 1/4 ), Fabi (0/1),
Ne. Righini. All. Bianchi.
Arbitri: Pasetto, Caroti, Paronelli.
Parziali: 27-25, 41-43, 54-64
Note: tiri liberi Pavia 18/20, Imola 9/14, Rimbalzi: Pavia 30, Imola 30, Uscito per 5 falli Swann, spettatori 1400.
PAVIA — DUE PUNTI d’oro e meritati per l’Aget Imola sul campo di una diretta concorrente nella lotta per la salvezza. Un ottimo Pugi (18 punti per lui alla fine) oltre agli stranieri imolesi hanno garantito canestri pesanti per una vittoria che la squadra di coach Bianchi ha ipotecato nel terzo quarto.
PARTENZA SPRINT di Pavia che al 2’ è già sul 9-2 spinta da una tripla di Mobley e da un contropiede concluso a canestro da Marigney. Imola risponde con il controbreak di 13-2 e ribalta il punteggio con Bunn che firma due canestri consecutivi che portano l’Aget sull’11-15 ospite al 5’.
Il primo quarto prosegue punto a punto fino alla schiacciata finale di Mobley che fissa sul 27-25 il punteggio dopo 10’.
EQUILIBRIO anche nel secondo quarto quando il sorpasso imolese arriva al 17’, è firmato da una tripla di Swann che completa il mini-break di 11-2 (35-36). Prima dell’intervallo va a segno ancora Bunn (14 punti nei primi 20’) sempre pericoloso sotto canestro che permette all’Aget di andare al riposo sul 41-43 a proprio favore. Dagli spogliatoi torna ancora un’Imola con il giusto piglio e Pugi la trascina al massimo vantaggio (50-57 al 26’40”) prima con un canestro ed un libero supplementare e poi con una tripla, sei punti che lo portano a quota 12 personale. Pavia fatica, sbaglia e Canavesi la castiga dalla lunga per la tripla del più dieci (52-62 al 29’). Sempre Imola vola con due triple di Pugi in avvio di ultima frazione (58-72 al 32’) contro una Pavia che non riesce a rientrare in partita ed è colpita ancora da sotto da Iversen (61-79 al 35’).
NEGLI ULTIMI minuti l’Edimes prova il disperato rientro e riesce a ridurre il passivo con il suo miglior realizzatore Viggiano (72-81 al 37’). Imola gestisce e l’Edimes va al fallo sistematico per recuperare arrivando addirittura all’ 81-85 a 30” dalla sirena con tre liberi di Cinciarini, ma è l’ultima fiammata di Pavia. Finisce 91-83 per Imola che sale a sei punti in classifica.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.