Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Mihajlovic non ha molte alternative certe, allora preferisce l’usato sicuro. Ad inizio settimana non può ancora sapere se sabato sera a Torino potrà avere Moras e Mudingayi, che stanno trotterellando ai bordi del campo in un blando allenamento differenziato, allora consegna le pettorine bianche a chi ora può garantirgli la massima affidabilità. Così conferma terzi a fianco di Britos, Mutarelli alla sinistra di Volpi, con Mingazzini a destra, inverte i due esterni, con Bombardini a destra e Valiani a sinistra e Di Vaio unica punta. Positivo vedere Osvaldo pienamente recuperato, anche se con il nuovo taglio di capelli difficilmente riconoscibile, a fare da sparring partner, dunque pronto in caso di necessità ad essere utilizzato, anche perché pure Massimo Marazzina è ai box e dunque è importante avere un’arma in più oltre ad Adailton e Bernacci, che in allenamento cercano comunque di convincere il tecnico serbo.
Ovviamente si attenderà fino a venerdì per verificare le condizioni dei due infortunati, anche perché avere una squadra al completo contro la Juventus farebbe aumentare le possibilità di ottenre un risultato positivo pur non essendo certamente quella di sabato sera la partita nella quale il Bologna deve cercare i punti salvezza.
Ancora una volta Amoroso partirà dalla panchina, ma oramai la tattica di Mihajlovic sembra segnata: utilizzare il centrocampista toscano nell’ultima mezzora di gara, quando con le sue accelerazioni e i suoi lanci filtranti può fare la differenza. Dopo un’ora di gioco sembra già tramontata l’idea di schierare dall’inizio Coelho: con la Juve serve potenza e gamba, quella che Valiani può garantire più del brasiliano. Se Mihajlovic sarà soddisfatto da questo schieramento lo si vedrà meglio nella partitella del mercoledì pomeriggio, mentre per quanto riguarda i tifosi la Juve attira ma i 25 euro del biglietto più gli stessi per il pullman, oltre ovviamente al mangiare rendono il viaggio lungo e costoso e in momenti di crisi anche questo conta quindi se si arriverà ad un migliaio gli organizzatori della trasferta sono contenti.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.