Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

La Fortitudo scende sul parquet del PalaMenSana con Lamma, Gordon, Woods, Mancinelli e Slokar in quintetto. C’è tanto bianco verde nelle prime azioni della gara con Mc Intyre a segnare dall’arco e Domercant per il 5-0. Gordon segna i primi 2 punti per la Effe, poi Lamma dall’angolo mette la tripla dell’8-5. Stonerook e Sato allungano, Gordon risponde (12-7), poi Mc Intyre mette il suo 3° canestro pesante (9 punti fin qui) per il 15-7. Parziale di 9-2 per la Fortitudo che si riporta sotto di 1 lunghezza per ben 2 volte (15-14, 17-16). Siena risponde con un break di 10-0 per il +11 (27-16) ma Mancio segna e subisce il fallo di Stonerook, sbaglia l’aggiuntivo ma cattura il rimbalzo e realizza (20-27), mentre nell’azione successiva Gordon completa dalla lunetta (27-22). Coach Sakota affida la cabina di regia a Huertas nel secondo periodo. Il quarto si apre in salita per la Fortitudo, gravata di un fallo antisportivo di Malaventura su Kaukenas che dalla linea non sbaglia (30-22). Break di 6-0 per i padroni di casa (33-22) ma Malaventura colpisce da lontano (33-25), e Huertas segna e subisce il fallo di Finley e dalla lunetta fa 2/2 (36-28). Il Montepaschi vola al massimo vantaggio (+14) con Carraretto dall’arco, Kaukenas, Finley e Lavrinovic per 2 volte da lontano (52-38). Ma Gordon e Woods nelle ultime battute ricuciono (54-44). Il terzo quarto riprende con Lamma, Gordon, Mancinelli, Woods e Slokar in campo per la Fortitudo. Restano in partita i biancoblù fino alle battute finali, lottando con buoni risultati in attacco. Sato e Mc Intyre trascinano Siena sopra di 14 lunghezze (60-46) ma Mancinelli dall’arco Lamma e Woods firmano un parziale di 9-3 per il -8 (63-55). Striscia di 5 triple con Mc Intyre, Mancinelli, Sato e ancora Mancio (69-61). Achara e Huertas siglano gli ultimi punti per i biancoblù che chiudono il 3° periodo sotto di 14 lunghezze (80-66). Non riesce l’impresa alla Fortitudo, limitata anche dalle scarse rotazioni, che subisce l’ottima organizzazione offensiva e difensiva del Montepaschi. L’Aquila precipita a -24 lunghezze in appena 4 giri di lancette (96-72). Siena tocca quota 100 con Kaukenas e l’ex biancoblù Ress (100-74), poi sono Woods, Lamma e Achara gli ultimi biancoblù a referto (109-82).

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.