Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Ancora 48 ore e il Bologna andrà a San Siro per affrontare la squadra di Leonardo, decisamente impegnata ieri in coppa Italia e in qualche verso i rossoblù possono pensare che nell’anticipo delle 20.45 non dovranno essere necessariamente la vittima sacrificale sull’altare di una squadra che da quando è rrivato il tecnico brasiliano sta ottenendo risultati su risultati, non sempre, comunque, legati alle grandi prestazioni della squadra. Inoltre qualsiasi risultato arrivi sarà comunque positivo. Il Bologna potrà giocare con la testa libera, il risultato avrà come sempre valore, ma è chiaro che sulla tabella salvezza di tutti non sono i punti di san Siro a dover salvare la squadra.
Intanto questa mattina a Casteldebole è tornato Marco Di Vaio ad allenarsi con i compagni e dopo le preoccupazioni di ieri questo è decisamente un bel segnale. L’attaccante ha mostrato la solita verve, così come Gimenez, mentre gli unici a marcare visita rimangono Moras, Meggiorini e Morleo, ancora ai box. A dire il vero, oggi solo una quindicina di giocatori sono scesi in campo, affrontandosi in due formazioni. Altri come Britos o Mudingayi hanno lavorato in altri luoghi, completando il lavoro personalizzato che in molti hanno svolto in settimana. Dunque è probabile che Malesani voglia confermare la formazione che così bene ha fatto domenica scorsa a Bari, con Portanova al posto dell’infortunato Moras, mentre verranno confermato tutti gli altri, da Garics e Rubin sulle fasce, a Della Rocca, Mudingayi e Perez al centro, mentre Ekdal sarà confermato dietro a Di Vaio e Ramirez. Ad arbitrare l’incontro è stato chiamato Gava di Conegliano, con Marzaloni e Preti assistenti e Romeo quarto uomo.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.