Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

La Trenkwalder ha trovato il giocatore che fa al caso suo. Si tratta di Chris Heinrich. Passaporto tedesco ma nato nella città dell’amore fraterno Philadelphia nella Costa Est degli Stati Uniti.
Chi è
Classe’77 Chris Heinrich è alto 208 cm. Cresciuto cestisticamente in America, muove i primi passi nel basket professionistico nel College di St. Luis. Nato nella casa dei Sixers di Doctor J (Julius Erving ndr) il 10.11.77, dispone di passaporto tedesco. La cosa gli consente di crescere e maturare esperienze importanti in Europa in Polonia, Ungheria e Germania. Quella che il giocatore andrà ad intraprendere, sarà la quarta stagione in Legadue, dopo le precedenti esperienze vissute ad Imola, Caserta e Pavia. Centro vecchio stampo, Heinrich lotta su ogni rimbalzo ed è molto forte sui blocchi. Giocatore spigoloso sa catapultarsi con efficacia a rimbalzo. Elemento prezioso che Marcelletti conosce bene per averlo avuto alle sue dipendenze durante l’esperienza in Legadue vissuta a Caserta nella stagione 2006-2007.
Il ruolo
Heinrich partirà dalla panchina ma potrà essere utilizzato sia da secondo che da primo lungo. Elemento quindi molto duttile. Con Infante ebbe un acerrimo scontro durante la gara di Caserta giocata contro Ferrara (stagione 2006-2007) che a quel tempo annoverava il centro di Salerno. Nella scorsa edizione, Heinrich affrontò la Trenkwalder con i colori di Pavia; nella gara giocata a Reggio e datata 25 novembre, mise a segno 14 punti con 6 rimbalzi e 19 di valutazione, poi nel ritorno non ci fu perché tagliato.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.