Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

DOPO DUE TEST contro squadre di Legadue che hanno evidenziato una condizione ancora lontana dal top, la Carife torna in campo oggi, a Castel San Pietro, per affrontare Sassari, un altro team di Legadue, e vedere a che punto è nella marcia di avvicinamento alla serie A. Si gioca alle 17,30 ed i bianconeri, che dovranno fare a meno ancora di Harold Jamison, cercheranno di far vedere qualcosa in più degli sprazzi mostrati contro Pistoia. La scritta «lavori in corso» campeggia ancora in bella vista negli spogliatoi bianconeri, e si vede che la condizione è quella che è, quando il cervello vuole fare una cosa, ma gambe e condizione atletica non lo permettono.
COSA FUNZIONA. Con Pistoia si è visto che, anche a 35 anni e anche in una semplice amichevole, Daniel Farabello è sempre lui. Cervello, trascinatore e leader, il neocapitano ha già in pugno la squadra ed è il primo a dare l’esempio.
Anche Andre Collins non ha bisogno di tanto rodaggio per entrare in condizione: lo dimostrano i 21 punti in 21 minuti insaccati nel canestro di Pistoia lunedì.
Poi c’è sempre Oluoma Nnamaka: generoso, eclettico e mastino in difesa quando serve. Se poi aggiunge un tiro da fuori più efficace, come nei propositi estivi suoi e di Valli, diventerà ancora più indispensabile.
DA RIVEDERE. Gli italiani, Allegretti, Zanelli e Sacchetti, arriveranno con calma, e per ora sono parsi più indietro di condizione rispetto al resto della truppa. Ma anche questo fa parte del gioco e del periodo.
I NUOVI. Ndudi Ebi con Pistoia non è dispiaciuto: al di la delle buone cifre (16 punti e 8 rimbalzi) e piaciuta la varietà di movimenti in attacco e la propensione al rimbalzo ed alla stoppata, che possono farlo diventare un intimidatore in area.
Necessita ancora di tempo invece il rookie Mykal Riley, giovane e ingenuo su certe astuzie tipiche del nostro campionato e sull’infrazione di passi sanzionata in Europa. Però i mezzi ci sono, le doti atletiche ed il tiro anche. Chissà che già oggi non mostri concreti segnali di crescita.

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.