Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

La scorsa settimana quando abbiamo raccontato che Tacoli stava guardando i conti del Bologna siamo stati presi a male parole dal Bologna e indicati come reietti, tanto che la società sul proprio sito, ha minacciato querele a chiunque avesse affermato cose di quel tipo.
Oggi Repubblica e Corriere di Bologna dicono che Volpi, attraverso l’advisor Tamburi avrebbe già in mano tutti i conti e si attende per la prossima settimana un’offerta d’acuisto, probabilmente con l’influenza di Gianni Consorte che non si è sfilato per disinteresse, ma per far capire che il tempo delle cordate è finito e che sarebbe giusto accettare l’eventuale intervento di un terzo, specie se molto facoltoso.
Poi le testate differenziano i loro articoli su come si muoverà il convitato di pietra Zanetti: per qualcuno sarebbe pronto a rientrare in scena se i soci glielo chiedessero, mentre per altri starebbe aspettando che qualcuno gli possa offrire i suoi quattro milioni per uscire decisamente di scena.
In attesa il presidente Guaraldi sarebbe già pronto a presentare il piano per il nuovo centro tecnico, che dovrebbe nascere a Quarto Inferiore su terreni, come riportano i giornali, di proprietà del socio Paolo Rimondi. Un’idea che potrebbe anche essere felice e magari, come qualcuno ha insinuato, che Guaraldi potrebbe mettere come postilla in un contratto di vendita senza che questo debba scandalizzare nessuno.
Molto più probabile, che, se è vero che l’offerta sarà dai 25 ai 28 milioni, i soci incasserebbero oltre a quanto versato finora, anche un discreto bonus, perciò faranno di tutto perchè Guaraldi accetti l’offerta. A meno che un socio di minoranza come Zanetti non decida di sparigliare le carte e acquistare lui tutto il Bologna, una sorta di azione di forza verso tutti coloro che lo hanno sbeffeggiato nei 29 giorni della sua presidenza a causa di Luca Baraldi, personaggio inviso a molti e ora non più proponibile.
E’ vero, lo abbiamo detto da più di un mese, si tratta di aspettare. Ma oramai la salvezza è vicina, un incontro positivo con il Genoa potrebbe darci quasi la matematica, e allora via alla saga societaria, un capitolo che si è appena aperto ma di cui nessuno conosce ancora il finale.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.