Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Era l’8 agosto 1956. Un incendio all’interno di una miniera di Carbone di Marcinelle, in Belgio, provoca la morte di 262 minatori, 136 dei quali italiani. Fu la più grande tragedia mineraria europea. A 57 anni da quella strage, molte sono le commemorazioni che si sono tenute sia in Belgio che in Italia. A Bologna il luogo scelto per ricordare è il giardino accanto alla sede del quartiere San Donato, dove oggi è stata deposta una corona di fiori ai piedi della lapide che ricorda le vittime di Marcinelle e tutte le vittime cadute sul lavoro.
Il pensiero va ai tanti italiani emigrati nelle miniere di carbone del Belgio, spinti dall’accordo bilaterale tra Roma e Bruxelles, che prevedeva la fornitura di manodopera in cambio di carbone. E poi un riferimento ai giorni nostri, alla discriminazione razziale nei confronti degli immigrati in Italia e alla solidarietà manifestata al Ministro per l’Integrazione Cecile Kyenge, negli ultimi mesi bersaglio di attacchi razzisti.

Nel video: intervista Sig.ra Teresa Mazzieri, figlia di un minatore; intervista a Riccardo Malagoli, Ass.re ai Lavori Pubblici Comune di Bologna
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_commemorazione_marcinelle_20130808.mp4

Categoria: Attualità
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.