Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Cinque rapine in 24 ore. E’ questa la maratona dell’illegalità messa in atto da un bolognese di 51 anni nel pomeriggio e nella notte tra sabato e domenica. Bottini non molto soddisfacenti, di poche decine di euro in alcuni casi, ma con la minaccia dell’arma, un coltello che lo aiutava a estorcere il denaro alle vittime. E’ finito in manette per tentata rapina e accusato anche del possesso del coltello. A porre fine all’excalation di furti è stata l’ultima delle vittime derubate, il titolare di una profumeria di via San Felice che lo ha bloccato. A partire dal pomeriggio precedente l’uomo aveva ‘colpito’ un’erboristeria di via Mascarella e poi, durante la notte, aveva rapinato diverse persone in strada: un giovane in via Oberdan, una coppia in via Mascarella e due ragazze in via Irnerio, sempre giovani poco più che ventenni.
Il questore Vincenzo Stingone ha sottolineato l’importanza strategica dei sistemi di videosorveglianza per le indagini, ma anche come deterrente contro furti e rapine. Di qui l’invito ai commercianti a fornirsi dei sistemi collegati con la centrale operativa della polizia.

Nel video: interviste a Stanislao Caruso, Vicequestore aggiunto di Bologna e Vincenzo Stingone, Questore di Bologna
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_rapine_sera_20131113.mp4

Categoria: Cronaca
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.